Pozzi al centro di crateri su Marte

Tra le varie strutture (rilievi, terrazzamenti e anelli ) che, all’interno dei crateri da impatto, le collisioni più violente lasciano sulle superfici di pianeti e satelliti, vi sono anche i pozzi. Strutture non frequenti, ma che talvolta si osservano soprattutto su quei pianeti o su quei satelliti le cui superfici sono ricche di ghiaccio d’acqua. Pare possa essere proprio l’evaporazione esplosiva di rilevanti strati di ghiaccio a creare queste particolari strutture negli istanti immediatamente successivi alla collisione con l’asteroide generatore del cratere. La sonda Europea Mars Express ha fotografato sulla superficie di Marte due crateri gemelli (uno chiamato Arima e l’altro ancora senza nome)  aventi circa 50 chilometri di diametro e situati su un altipiano chiamato Thaumasia Planum a Sud del Canyon Valles Marineris, che possiedono identiche strutture tra cui anche un pozzo centrale.